Cecilia Capriotti: ‘Sono ipocondriaca, nessuno entra a casa mia, faccio le pulizie e…’

  • La showgirl 44enne terrorizzata dalla pandemia: ‘E’ un anno che faccio tutto da sola’
  • Al GF Vip etichettata come ‘snob’, nel privato è una casalinga

Cecilia Capriotti è molto diversa da come appare in tv. La bella 44enne, nella Casa del GF Vip etichettata come ‘snob’, tra le quattro mura si è trasformata in una vera casalinga, tutta colpa della pandemia. A Chi la showgirl confessa: “Sono ipocondriaca, nessuno entra a casa mia, faccio le pulizie e non ho la tata”.

Cecilia Capriotti: 'Sono ipocondriaca, nessuno entra a casa mia, faccio le pulizie e...'
Cecilia Capriotti: ‘Sono ipocondriaca, nessuno entra a casa mia, faccio le pulizie e…’

La Capriotti inizia l’intervista, così racconta il giornalista del settimanale, con un aspirapolvere tra le mani. E spiega: “E’ un anno che faccio tutto da sola, non ho neanche la tata: lavo, cucino, stiro. Sono ipocondriaca non faccio entrare nessuno. Altro che chic, mi vendo proprio male..”. Poi, alludendo alla sua eliminazione repentina al reality, nel quale è comunque entrata ‘in corsa’, dice: “Se avessi mostrato il mio lato casalingo, la gente si sarebbe identificata di più”.

“Il fatto è che se vuoi fare un reality e durare fino alla fine, devi essere più di basso profilo, non devi parlare di maschi, non devi parlare dell’essere chic, la gente magari non vede la vena ironica quando dico, per esempio, che non ho mai preso un mezzo pubblico. Se fossi stata più strategica avrei detto: ‘Non ho la tata, non ho la donna di servizio, mi arrampico sulle scale per lavare i vetri’, ma la mia vena divertente e divertita non sarebbe uscita. E io volevo farmi notare per quella, non durare una settimana in più”, chiarisce ancora la Capriotti.

La showgirl 44enne terrorizzata dalla pandemia: ‘E’ un anno che faccio tutto da sola’

Al GF Vip non ha parlato di quando piccolissima è rimasta orfana di padre. Non ha detto molto di sé. “ Sono stata derisa, sono stata bullizzata e sono stata a lungo compatita: mi è rimasto un complesso di fondo. Il fatto è che ho perso l’uso della parola, non ho parlato fino a cinque anni, così ho avuto l’insegnante di sostegno e sono stata in una classe con ragazzi con disabilità importanti. Quando una vive un periodo così o se la gioca raccontando la triste storia della sua vita, o fa come me: la simpatica. L’ironia nasce dalla sofferenza. Poi, chi non capisce che scherzo su certe cose, pensa che io sia nata con ilcucchiaino d’argento in bocca”, racconta sul suo passato.

Nella Casa in compenso ha riflettuto molto. Ha capito che deve trascorrere più tempo con la figlia Maria Isabelle, 4 anni, avuta dal compagno Gianluca Mobilia. Sul secondo bebè rivela: “Gianluca vuole il secondo figlio e io in Casa, in effetti, ci ho pensato molto. Prima lo escludevo, ora mi sono messa in discussione”.  Prima lo escludeva per una ragione: “So come vivo mia figlia, per anni ho fatto la mamma e basta, conoscendomi so che fare un altro figlio significherebbe sparire di nuovo e, forse, per sempre. E questa cosa, questo pensiero, fra l’altro mi fa anche sentire in colpa perché magari non è un motivo poi così importante il mio…”.

Scritto da: il 24/2/2021.

Commenti

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l’indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Inserendo un commento, l’utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il .

Related Posts

Leave a Reply