“britney-spears-e-morta”:-spopola-la-teoria-complottista-su-tiktok

La teoria complottista di Tik Tok secondo cui Britney Spears sarebbe morta

Britney Spears è diventata protagonista di una teoria complottista. Un vero e proprio caso mediatico partito inizialmente su TikTok.

Alcuni video mostrerebbero le prove sull’effettiva morte di Britney Spears, avvenuta nel 2009. Secondo il complotto, dunque, quella che appare sui social sarebbe una sosia.

Secondo la teoria Britney Spears dopo la morte nel 2009 sarebbe stata sostituita da un clone, creato durante il periodo di “tutela” della popstar.

Molti utenti su TikTok hanno evidenziato alcuni dettagli dei video del 2022 pubblicati sul profilo Instagram della cantante. Si tratta di alcune incongruenze con i tatuaggi e più in generale dettagli del suo corpo da video a video.

Molti hanno anche affermato che i documenti del tribunale del 2009 mostravano il certificato di morte di Britney Spears.

La sosia di Britney Spears sarebbe dunque costretta a creare dei video in cui dimostra di essere felice e finalmente libera. Ma in molti ipotizzano che in post produzione vengano aggiunti degli sfondi.

A fare chiarezza è intervenuto Perez Hilton, il quale ha pubblicato dei video su TikTok in cui ha smontato qualsiasi teoria complottista. Hilton ha dichiarato di sapere quello che sta succedendo davvero a Britney, ma che non può rivelarlo per la sua tutela personale.