bridgerton-2,-gia-confermata-da-netflix-dietro-le-quinte?

Bridgerton 2 ci sarà?

Bridgerton 2 si farà? La serie targata Shondaland ha esordito lo scorso 25 dicembre su Netflix, e gli appassionati dei romanzi di Julia Quinn si chiedono già se ci sarà una seconda stagione.

Partiamo da quello che sappiamo per certo. Al momento, Netflix e Shondaland non hanno ufficializzato alcuna decisione in merito a Bridgerton 2, che ad oggi non risulta né rinnovata né cancellata ufficialmente.

Dietro le quinte, tuttavia, sembrerebbe che Bridgerton abbia già ricevuto il via libera per preparare la seconda stagione della serie. Nell’edizione del 27 febbraio di Production Weekly, la seconda stagione di Bridgerton risultava non soltanto confermata da Netflix, ma erano riportate anche le date delle riprese.

continua a leggere dopo la pubblicità

Non c’è niente di specifico che posso dirti in questo momento in merito al futuro della serie, al di là del fatto che esiste un progetto” ha raccontato lo showrunner Chris Van Dusen a Tvserial.it nel corso della sua intervista esclusiva. “La prima stagione è su Daphne, la più grande delle figlie Bridgerton,” ha aggiunto Chris Van Dusen, che continua: “Sappiamo che ci sono otto romanzi della serie e che i fratelli Bridgerton sono otto, e qualora la serie avesse successo, mi piacerebbe molto poter raccontare le storie e gli amori di tutti e otto”.

Bridgerton 2 data di uscita: quando la vedremo

Tenendo presente che queste informazioni risalgono a prima dell’emergenza sanitaria Covid-19, e che di conseguenza la produzione potrebbe essere slittata a causa della pandemia, il via alle riprese di Bridgerton 2 era previsto per lo scorso luglio a Uxbridge, e si sarebbero concluse nel maggio del prossimo anno.

Secondo quanto riportato da Production Weekly nell’edizione di inizio novembre, le riprese della seconda stagione di Bridgerton sono previste per marzo.

È possibile che la seconda stagione di Bridgerton possa approdare sugli schermi entro la fine del prossimo anno, ma questo scenario risulta piuttosto improbabile visti i tempi di lavorazione e di post-produzione richiesti da una serie in costume come questa. Sembra più probabile che Bridgerton 2 arrivi su Netflix nel corso del 2022, consentendo alle riprese di svolgersi nel corso del prossimo anno per tutto il tempo necessario.

continua a leggere dopo la pubblicità

Una cosa sembra tuttavia certa. Netflix ha grandi progetti per Bridgerton. La riconferma per la seconda stagione della prima serie prodotta da Shonda Rhimes dopo il patto che quest’ultima ha siglato nell’agosto 2017, non poteva tardare.

Bridgerton 2 trama: anticipazioni

La seconda stagione di Bridgerton continuerà a raccontare le vite delle famiglie altolocate di Mayfair nella Londra dell’età della Reggenza, all’inizio del XIX secolo.

Per Bridgerton 2, il materiale da cui attingere di certo non manca. La saga letteraria scritta dall’autrice americana Julia Quinn è composta da otto romanzi con protagonista la famiglia Bridgerton: ogni libro è incentrato su uno dei figli di Violet e Edmund Bridgerton e sul lieto fine che attende ciascuno di loro.

I romanzi della serie Bridgerton sono intitolati The Duke and I (2000), The Viscount Who Loved Me (2000), An Offer From A Gentleman (2001), Romancing Mister Bridgerton (2002), To Sir Phillip, With Love (2003), When He Was Wicked (2004), It’s In His Kiss (2005), On the Way to the Wedding (2006) e infine l’epilogo The Bridgertons: Happily Ever After (2013).

continua a leggere dopo la pubblicità

A questi si aggiungono quelli della serie Rokesby, prequel dei Bridgerton con protagonista la sorella maggiore di Edmund Bridgerton, Billie, ambientata alla fine del Settecento. Ad oggi questa serie è composta da quattro romanzi: Because of Miss Bridgerton (2016), The Girl with the Make-Believe Husband (2017), The Other Miss Bridgerton (2018) e First Comes Scandal (2020).

Ho senz’altro sollevato la cosa” ha raccontato Jonathan Bailey a Tvserial.it in merito alla seconda stagione di Bridgerton, nel corso della sua intervista esclusiva. “So che Chris Van Dusen, lo showrunner, ha un punto di partenza molto preliminare per quello che potrebbe essere l’evoluzione di Anthony in quanto uomo in quella società” ha aggiunto Jonathan, che ha le idee molto chiare sul suo futuro nella serie. “Guardando a Florence Hunt e Will Tilston, gli interpreti di Hyacinth e Gregory, sono ancora piccoli, ma io voglio esserci al loro matrimonio quando avranno venticinque anni” ha scherzando l’attore.

Bridgerton 2 cast: attori e personaggi

La seconda stagione di Bridgerton non potrà fare a meno del suo numeroso cast.

Ci aspettiamo di ritrovare Phoebe Dynevor (Daphne Bridgerton), Regé-Jean Page (Simon Basset), Golda Rosheuvel (Regina Charlotte), Jonathan Bailey (Anthony Bridgerton), Luke Newton (Colin Bridgerton), Luke Thompson (Benedict Bridgerton), Claudia Jessie (Eloise Bridgerton), Nicola Coughlan (Penelope Featherington), Ruby Barker (Marina Thompson), Sabrina Bartlett (Siena Rosso), Ruth Gemmell (Lady Violet Bridgerton), Adjoa Andoh (Lady Danbury), Polly Walker (Lady Portia Featherington), Florence Hunt (Hyacinth Bridgerton), Ruby Stokes (Francesca Bridgerton), Martins Imhangbe (Will Mondrich), Will Tilston (Gregory Bridgerton), Bessie Carter (Prudence Featherington) e Harriet Cains (Philippa Featherington).

Bridgerton 2 trailer: è già uscito?

continua a leggere dopo la pubblicità

Il trailer di Bridgerton 2 non è ancora disponibile per due ragioni: la serie non è stata rinnovata, e pertanto le riprese non ancora ancora preso il via. Nell’attesa, ecco il trailer della prima stagione:

Bridgerton 2 puntate: quante sono

La prima stagione di Bridgerton conta otto episodi, e ce ne aspettiamo altrettanti per la seconda. Al timone ci sarà ancora una volta La serie è stata creata dal suo collaboratore di lunga data, Chris Van Dusen (Scandal, Grey’s Anatomy, Private Practice), salvo cambiamenti alla cabina di regia, e la produzione sarà sempre di Shondaland per conto di Netflix.

Bridgerton 2 streaming: dove vederla

Bridgerton 2 in streaming, se confermata, sarà disponibile in esclusiva su Netflix negli oltre 190 Paesi dove il servizio è attivo. Trattandosi di un’esclusiva del colosso dello streaming che l’ha commissionata per il proprio catalogo, la serie non sarà disponibile altrove.

Leave a Reply