berlin-packaging:-annunciati-i-vincitori-del-concorso-bruni-glass-design-award-–-luxury-food&beverage-magazine

Milano – Annunciati ieri i vincitori della 16esima edizione del concorso Bruni Glass Design Award, l’evento promosso da Berlin Packaging, tra i principali fornitori di packaging in vetro, plastica, metallo e chiusure.

L’iniziativa di design, nata nel 1997, si rivolge agli studenti delle principali università italiane e straniere, chiamati a creare nuove e innovative forme di packaging da presentare al mercato. Quattro i settori di riferimento: Spirits, Oil and Vinegar, Wine e Home Fragrances.

Nel corso delle edizioni già svolte, oltre 60 modelli nati dalle idee dei giovani designer (a cui viene riconosciuto il diritto d’autore) sono stati realizzati a livello industriale. Nel complesso, hanno generato oltre 200 articoli diversi per capacità, colore e imboccatura.

L’edizione 2022 ha visto la partecipazione degli studenti del Politecnico di Milano per l’Italia, della Münster School of Design per la Germania, della Fs Pack Cognac per la Francia, della Ucsf Universidad Católica de Santa Fe per l’Argentina e della Iuc University of Illinois Chicago per gli Usa. Una giuria d’eccezione, composta da manager, clienti e partner di rilievo di Berlin Packaging ha selezionato i progetti vincitori che, come ogni anno, verranno registrati e depositati per essere commercializzati.

Di seguito i vincitori:

Categoria Spirits

Il primo premio è andato a Mesh, di Davide Intravaia, studente del Politecnico di Milano, mentre il secondo classificato è il progetto di Daisy Ruiz, Relic, studentessa della Iuc.

Categoria Oil and Vinegar

Il primo posto va a Mercedes Luhaces della Ucsf, con Helen. Al secondo posto Carmen, dello studente italiano Alessandro Ceriani.

Categoria Wine

Vince il primo premio Harmony, una proposta realizzata da Mercedes Luhaces (Ucsf). Decolte’ è invece il progetto di Giulia Macchini del Politecnico di Milano che si aggiudica il secondo posto.

Categoria Home Fragrances

Fuji, realizzato da Pham Minh Phuc della Münster School of Design, è il primo classificato. Al secondo posto Maria Cecilia Buonocunto, del Politecnico di Milano, con Grammy.

Assegnate anche due Menzioni Engineering a: Nefertiti, il progetto di Giulia Pietracaprina, studentessa del Politecnico; e Hayim, del francese Victor Renaud di Fs Pack Cognac, nella sezione Wine. Agustina Massei della Ucsf si è aggiudicata la menzione speciale per la sostenibilità con Driko Eco, in gara nella categoria Home Fragrances. Il vincitore assoluto del concorso, infine, è Fuji di Pham Minh Phuc.

Scopri tutte le novità su strumenti e attrezzature per la sala e la cucina!

Leave a Reply