“ballando-con-le-stelle”,-finalissima-criticata.-ma-milly-non-dimentica-montesano

Ballando con le Stelle è giunto al termine, dopo settimane intense ed emozionanti, in cui le critiche (come sempre) l’hanno fatta da padrona. Non ne è stata esente la finalissima andata in onda venerdì 23 dicembre alle soglie del Natale, una data simbolica e importante che ha segnato la conclusione di un percorso “accidentato”, come lo ha definito la stessa Milly Carlucci. E proprio la padrona di casa, tra un saluto e l’altro, non ha perso occasione per omaggiare Enrico Montesano, grande protagonista nel bene e nel male (forse più nel male) di un episodio che senza dubbio resterà per sempre impresso nella storia del dance show.

Finalissima di “Ballando”, Milly Carlucci non dimentica Montesano

Milly Carlucci lo ha definito “Un viaggio pazzesco, accidentato, con infortuni, con ripescaggi. Ne sono successe di tutti i colori“. E non avrebbe potuto usare parole migliori per un’edizione di Ballando con le Stelle ricca di colpi di scena e di episodi a cui, a dirla tutta, forse sarebbe stato meglio non assistere. Il pensiero va irrimediabilmente alla vicenda che ha visto protagonista Enrico Montesano, squalificato dalla gara per via della “maglietta della discordia”, per usare un eufemismo.

L’attore non ha perso occasione per esprimere tutta la sua amarezza in merito, nonché la volontà di tornare in gioco insieme alla maestra Alessandra Tripoli. Ma niente, la decisione della Rai non è mai stata messa in discussione e per Montesano le porte di Ballando si sono chiuse definitivamente, senza possibilità di ritorno.

Un episodio che ha segnato negativamente questa edizione del programma ma verso il quale Milly Carlucci ancora una volta, anche durante la finalissima, ha voluto prender posizione (seppur in modo velato): “Meritano tutta la nostra gratitudine i protagonisti di questa edizione di Ballando con le Stelle – ha detto in diretta -. Un saluto anche ad Alessandra Tripoli e buon Natale ad Enrico, un bacione“. Un saluto e un omaggio sentito da parte della conduttrice, consapevole di aver perso un grande protagonista che avrebbe potuto regalare ancora tante emozioni.

“Ballando con le Stelle”, una finalissima a suon di critiche

Se l’episodio di Enrico Montesano ha scatenato le critiche durante queste settimane, non sono stati da meno anche altri protagonisti di Ballando con le Stelle. La finalissima è filata liscia, se non per qualche commento poco simpatico nei confronti di alcuni concorrenti come Ema Stokholma, “rea” di aver eseguito una coreografia non all’altezza della finalissima. Stesso tipo di commento è giunto al cospetto di Rosanna Banfi e – incredibilmente – anche di Alessandro Egger, sin dall’inizio tra i favoriti per la vittoria.

La questione Luisella Costamagna, poi, ha acceso la discussione nella giuria. Costretta a fermarsi per via di un brutto infortunio, ha poi goduto del favore del pubblico al ripescaggio, saltando di fatto numerose performance. Una strada più facile rispetto ai colleghi? Piuttosto quella che abbiamo ammirato in diretta ci è sembrata la rivincita di una donna che si è saputa mettere in gioco, senza mai arrendersi e con forza e determinazione.

Infortuni a parte, qualche critica è giunta alle orecchie di Milly Carlucci anche in merito alle votazioni. Come da tradizione, non è tanto la giuria in studio a determinare il vincitore, quanto il pubblico che esprime le proprie preferenze mediante i social. La conduttrice ha voluto dare qualche precisazione nel merito, visti i dubbi sollevati dai telespettatori: “Spesso ci si chiede quali siano i meccanismi dietro le quinte, volevo precisare che noi abbiamo una task force, una società che fa proprio il lavoro di controllare le votazioni social. Quindi, qualora risultino dei voti non chiari, questi vengono eliminati. Non fidatevi dei numeri che vedete sui social, perché potrebbero non essere quelli reali”.

Gabriel Garko si ritira dalla finalissima di “Ballando”

Incerto fino alla fine il destino di Gabriel Garko, per cui Ballando con le Stelle è stato un vero tour de force. Oltre che un entra ed esci dalla clinica. L’attore si è infortunato per ben due volte nel corso di questa edizione e alla fine, con sommo dispiacere del pubblico che lo dava favorito, ha dovuto riflettere seriamente se rinunciare o meno all’ultima performance della finalissima.

L’attore alla fine ha preso la sua decisione: “Nel rispetto che ho di questo programma e di tutti i miei colleghi, io stasera mi ritiro. Mi dispiace moltissimo perché siamo arrivati fin qua con gran fatica. (…) Vorrei ringraziare tutto lo staff in altro modo”. E lo ha fatto sì, con una performance (canora) emozionante che difficilmente il pubblico potrà dimenticare.