Avvocato della TV pubblica USA propone Lager per i figli degli elettori di Trump

Un nuovo filmato in incognito di Project Veritas mostra il principale consulente del Public Broadcasting Service (PBS) auspicare che sia fatto uso della violenza politica e che i bambini dei sostenitori di Trump siano costretti a «campi di rieducazione».

Michael Beller, avvocato della PBS) ha affermato che se Trump avesse vinto la Casa Bianca, la sinistra avrebbe dovuto «andare alla Casa Bianca e lanciare bottiglie molotov».

«Loro [i sostenitori di Trump] cresceranno una generazione di persone intolleranti e orribili – bambini orribili», ha detto Beller al giornalista di Project Veritas.

«Anche se Biden dovesse vincere, cercheremo tutti gli elettori repubblicani e la Sicurezza interna porterà via i loro figli… li metteremo nei campi di rieducazione», ha detto l’uomo della PBS.

«Campi illuministici. Sono simpatici, hanno personaggi di Sesame Street nelle aule e guardano PBS tutto il giorno», ha continuato.

«In questi tempi, che sono unici – intendo Trump – Trump è vicino a Hitler».

Beller ha poi screditato l’intelligenza degli americani comuni mentre elogiava le élite di Washington DC.

«Gli americani sono così fottutamente stupidi. Sai, la maggior parte delle persone è stupida. È bello vivere in un luogo in cui le persone sono istruite e sanno cose. Potresti immaginare se vivessi in una di queste altre cittadine o città dove tutti sono semplicemente stupidi?».

Beller ha anche detto che era una buona cosa che il COVID avesse raggiunto il picco negli stati a guida repubblicana perché significava che più sostenitori di Trump stavano morendo.

«La cosa fantastica è che il COVID sta raggiungendo tutti gli stati rossi in questo momento. Quindi è fantastico», ha detto Beller.

«Perché o quelle persone non verranno a votare per Trump – conosci gli stati rossi – o molti di loro sono malati e stanno morendo».

Come ricorda Infowars, i democratici sono attualmente in procinto di accusare nuovamente il presidente Trump, questa volta per presunta istigazione alla violenza.

Related Posts