Aurora Ramazzotti: ‘Avevo paura di mostrarmi com’ero, ritoccavo le foto’







26/2/2021 | 3 MINUTI DI LETTURA

  • La 24enne ha deciso di cambiare: ‘Mi sono ripromessa di non farlo più’
  • ‘Ho sempre sofferto per la mia immagine, sono stata insultata, criticata’

Aurora Ramazzotti prima aveva paura di farsi vedere senza filtri. La figlia 24enne di Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti in passato ha sofferto per le critiche e gli insulti ricevuti. Insicura della sua immagine, a Vanity Fair ammette:Ritoccavo le mie foto. Ora, da quando ha postato la sua immagine con i brufoli e ha sottolineato di non essere perfetta, diventando un modello anche per moltre altre ragazze, ha deciso di non farlo più.

Aurora Ramazzotti: 'Avevo paura di mostrarmi com'ero, ritoccavo le foto'
Aurora Ramazzotti: ‘Avevo paura di mostrarmi com’ero, ritoccavo le foto’

Finalmente donna, felice del suo percorso professionale, inviata di Le Iene, programma cult di cui era da sempre fan, Brand Global Ambassador di Morellato, Aurora continua a studiare in accademia teatro e musica. Sogna un futuro splendente, caminando sulle sue gambe, senza l’appoggio costante dei genitori famosi, insieme al fidanzato, Goffredo Cerza, e si accetta per quel che è. Ha lavorato molto su se stessa e la sua autostima, anche con la terapia.

“Per molto tempo ho avuto paura di mostrarmi per quella che ero ma, a un certo punto, ho aperto gli occhi capendo quanto sia inutile e assurdo averla. E’ un problema culturale radicato da anni che non è nato con i social, anche se lo hanno amplificato. C’è sempre stata questa voglia di apparire mostrandosi diversi, creandosi un biglietto da visita”, sottolinea al settimanale la Ramazzotti.

La 24enne ha deciso di cambiare: ‘Mi sono ripromessa di non farlo più’

Aury poi aggiunge: “Io ho preso una posizione, anche se l’hanno tutti un po’ interpretata come volevano: qualcuno ha detto che l’ho fatto per farmi vedere, ma la verità è che ho sempre sofferto per la mia immagine, sono stata insultata, criticata e buttata giù per quello. Capisco molto bene le ragazze che faticano ad accettarsi e quasi mi infastidisce non esserci arrivata prima: da quel momento in poi mi sono ripromessa che non avrei mai più ritoccato le foto per sembrare chi non sono”. Sa che “la strada è ancora lunga”, ma, come dice lei stessa, “l’obiettivo è sempre la pace”.

Scritto da: il 26/2/2021.

Da non perdere

Commenti

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l’indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Inserendo un commento, l’utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il .

Related Posts

Leave a Reply