atp-stoccolma:-sinner-battuto-a-zero-da-murray.-sara-fuori-dalla-top-10

Alla sua quinta partita giocata in carriera contro un attuale o ex numero uno del mondo, Jannik Sinner subisce la quinta sconfitta. Dopo le tre con Nadal e quella con Djokovic arriva anche quella con Andy Murray. Lo scozzese in grande spolvero batte l’altoatesino in due set e accede ai quarti di finale del 250 di Stoccolma.

Sinner non al meglio contro un ottimo Murray

I primi game della partita sono di studio, con i due che gestiscono ai servizi senza troppi patemi e tenendo lontano l’avversario dalla possibilità di break. La prima palla utile per strappare la battuta la conquista Sinner nel settimo game, non riuscendo però a trasformarla; Murray infatti ritrova una grande prima che in tutto il set gli frutterà 13 punti (di cui 6 ace) e nega il vantaggio all’altoatesino. Quest’ultimo, nonostante le grandi difficoltà a mettere le prime palle in campo (sono appena 4 su 19 nei primi tre turni di servizio), lavora bene su quelle giocate, vincendole tutte e riuscendo a non concedere mai il “40” a Sir Andy. Negli ultimi tre turni di battuta Sinner concede addirittura solo un punto allo scozzese, il quale servendo non da meno accetta il destino del tie-break. Questo è giocato male dal numero due d’Italia, che apre con un mini-break e chiude subendone quattro; sul 7-4 è quindi Murray a chiudere il set dopo 74 minuti di gioco.

Le difficoltà di Jannik continuano a manifestarsi anche nel secondo set, con lo scozzese che invece mantiene l’ottimo livello di tennis messo in mostra nella frazione precedente. Nel primo game l’azzurrino è costretto a salvare il turno di servizio ai vantaggi, ma nel terzo gioco Murray è cinico e spreca solo una delle due palle break guadagnate. Sul 4-2 l’ex numero uno del mondo ne racimola altre due che sanno quasi di match point, ma questa volta è più clemente e concede a Sinner l’opportunità di salvarsi. Non sarà lo stesso nel nono game, quando per il quarto turno di servizio su cinque l’altoatesino si ritrova nella posizione di dover salvare delle palle break; lo scozzese a questo punto non si fa sfuggire l’occasione per chiudere il match dopo due ore e quindici minuti. Ai quarti di finale Sir Andy affronterà Tommy Paul, che oggi ha vinto il derby contro Taylor Fritz. Per Sinner invece la sconfitta significa addio alla Top 10 per il 2021; al fine di chiudere la stagione tra i primi dieci del mondo infatti l’altoatesino avrebbe dovuto vincere il torneo.

ENRICO RUGGERI

Photo Credit: via Twitter, @federtennis

Seguici su Metropolitan Sport

L’articolo ATP Stoccolma: Sinner battuto a zero da Murray. Sarà fuori dalla Top 10 proviene da Metropolitan Magazine.