assistenza-stradale,-geico-collabora-con-what3words

La compagnia statunitense Geico ha siglato una collaborazione con what3words, una società inglese di tecnologia di localizzazione, per fornire una migliore assistenza stradale ai suoi clienti negli Stati Uniti. La soluzione dell’azienda con sede a Londra è progettata per situazioni in cui non ci sono indirizzi stradali precisi, come il bordo di un’autostrada o una strada remota. 

Nel dettaglio, la soluzione divide il globo in una griglia di 3 metri quadrati e assegna a ciascun quadrato una combinazione univoca di tre parole: un indirizzo what3words. In caso di sinistro, il cliente della compagnia contatta il team di assistenza che gli fornisce un link. Una volta cliccato, questo genera un indirizzo what3words corrispondente alla posizione in cui si trova il cliente che ha subito il sinistro. In alternativa, se il chiamante ha già scaricato l’app what3words gratuita, può condividere il suo indirizzo con Geico.

“Un incidente di per sè è già abbastanza stressante. Se poi ci si aggiunge la difficoltà nel descrivere dove ci si trovi la frustrazione aumenta – ha affermato Chris Sheldrick, Ceo e cofounder di what3words– L’adozione della nostra tecnologia da parte di Geico fornisce ai clienti della compagnia una soluzione semplice per gestire queste situazioni, garantendo che l’assistenza stradale possa sempre essere indirizzata esattamente dove è necessaria, nel modo più rapido ed efficiente possibile”. 

Dopo aver testato la tecnologia quest’estate, la compagnia ha avviato un’implementazione a livello nazionale della tecnologia di what3words. 

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI