Armie Hammer nell’occhio del ciclone, tra le accuse (di cannibalismo) e il film «cancellato»

Armie Hammer nell'occhio del ciclone, tra le accuse (di cannibalismo) e il film «cancellato»



Sfoglia gallery


A cercare il suo nome su Google, il primo risultato è «Is Armie Hammer a real cannibal?». Nelle ultime ore ha fatto sapere di rinunciare al film con JLo. Ma cosa sta succedendo all’attore di «Chiamami col tuo nome»?

Sembra la trama di un film dell’orrore la vicenda che ha coinvolto Armie Hammer, noto al grande pubblico per il film Rebecca, al fianco di Lily James e prima ancora per il ruolo di Oliver nel film di Luca Guadagnino Chiamami col tuo nome. L’attore 34enne è stato accusato di cannibalismo, per via di una serie di messaggi che sarebbero stati inviati via chat a una fan, e rivelati, tramite screenshot, dall’account anonimo House of Effie, seguito da 25mila follower e diventato privato dopo lo scandalo.

«Sono un cannibale al 100%», una delle frasi choc pubblicate dal sito americano Just Jared, e ancora: «Voglio mangiarti. Fa paura ammetterlo. Ho bisogno di bere il tuo sangue, è difficile ammettere tutto questo. Non l’ho mai detto prima».

Già finito nell’occhio del ciclone qualche anno fa per via una serie di like via Twitter a post che esaltavano pratiche estreme di bondage, alla fine Hammer ha rotto il silenzio pur evitando di scendere nei dettagli della vicenda, affidando un breve comunicato al magazine People: «Non sto rispondendo a queste balle ma alla luce dei viziosi attacchi online contro di me non posso lasciare da soli i miei figli per quattro mesi per girare un film nella Repubblica Domenicana».


Il film in oggetto è Shotgun Wedding, un’action comedy al fianco di Jennifer Lopez, che lo avrebbe visto impegnato lontano da casa per un lungo periodo, un impegno che alla luce degli ultimi avvenimenti Armie Hammer non si sentirebbe più di rispettare. Piena solidarietà da parte della produzione: «La Lionsgate mi sta supportando e sono loro molto grato per questo», ha concluso l’attore. Non è chiaro se sia stato escluso proprio per via di questa vicenda, invitato, per così dire, a fare un passo indietro, o se davvero la scelta sia stata la sua.

Calunnie o realtà? Certo è che oggi anche le persone a lui più vicine sembrerebbero essere titubanti, prima fra tutti l’ex moglie Elizabeth Chambers, dalla quale si è separato lo scorso luglio, dopo dieci anni insieme, proprio per via delle infedeltà di lui «È scioccata e disgustata», ha fatto sapere un insider al Daily Mail: «Molte di queste donne hanno contattato Elizabeth e anche se all’inizio non voleva ammetterlo con se stessa ora sa che dicono la verità. Armie aveva un altro lato di cui non era a conoscenza». Non è ben chiaro, però, fino a dove arrivi questo aspetto oscuro.

LEGGI ANCHE

«Lily James flirtava con Armie Hammer sul set di Rebecca»

LEGGI ANCHE

«Rebecca», il film con Lily James e Armie Hammer

Related Posts