argentina-campione:-il-selfie-piu-pericoloso-di-sempre-in-una-festa-per-il-mondiale- 

Nelle ore successive alla vittoria della Coppa del Mondo, in Qatar, a Buenos Aires i cittadini sono scesi in strada per festeggiare Messi e compagni. E un titolo arrivato a 36 anni di distanza da quello vinto da Maradona. La gioia e l’emozione ha sospinto alcuni tifosi verso la punta dell’obelisco che si trova nel barrio di San Nicolas. Dall’alto dei suoi 67,5 metri, un ragazzo ha compiuto l’impresa più folle: sporgersi da una delle quattro finestre che si trovano sulla cuspide per scattare un selfie ricordo che ha rischiato di pagare con la vita. L’intento di scattarsi una foto con la folla più in basso appare chiaro anche dalle immagini diffuse da una tv argentina.

A quella finestra, si legge su Wikipedia, “si può arrivare solo tramite una scala con 206 gradini, scanditi da 7 pianerottoli a circa 8 metri uno dall’altro, tranne l’ultimo che è a 6 metri”. Il ministro della Giustizia e della Sicurezza di Buenos Aires, Marcelo D’Alessandro, ha parlato di “atti vandalici” e ha dato ordine alla polizia di arrestare chi proverà a entrare nell’Obelisco. “Abbiamo già diversi feriti a causa di cadue da semafori e tende da sole” ha aggiunto.