Immagine di copertina

Angelina Jolie perde in tribunale contro Brad Pitt

Prima sconfitta per Angelina Jolie, che aveva chiesto la rimozione dal caso del giudice John W. Ouderkirk, il quale aveva sposato la coppia nel 2014. Il tribunale invece ha deciso che Ouderkirk continuerà a supervisionare il suo caso di divorzio e di custodia familiare. A deciderlo è stata la Corte superiore della California nella contea di Orange.

L’ex coppia più amata di Hollywood è ormai impegnata in una battaglia legale che va avanti da quattro anni: Angelina vuole la custodia completa dei figli, mentre Brad Pitt ha chiesto la custodia al 50%. Ma perché accanirsi contro il giudice Ouderkirk? La Jolie ha infatti spiegato che il giudice in questione non avrebbe rivelato i suoi rapporti professionali in corso con il team legale di Pitt. Ma, nonostante le lamentele mosse, pare che la Corte Suprema della California abbia rifiutato la richiesta dell’attrice perché il magistrato – come testimoniano i documenti diffusi dal Daily Mail – aveva invece reso noto il suo coinvolgimento con lo studio legale dell’ex marito. In più, continua la sentenza, pare che la Jolie fosse già a conoscenza della nomina del giudice dall’agosto 2018, per cui avrebbe dovuto presentare la sua richiesta tempo prima.

Leggi anche:

1. Perché Brad Pitt va a trovare Angelina Jolie di nascosto / 2. Brad Pitt porta in tribunale Angelina Jolie: vuole la custodia dei figli

Leave a Reply