Amadeus, stop ai Soliti Ignoti: quando ritorna il programma

Ancora una novità per il conduttore Amadeus e Rai Uno. Ecco tutto quello che sta accadendo.

Stop a I Soliti Ignoti

Il programma I Soliti Ignoti , quiz cult di Rai Uno, condotto da Amadeus , questa sera e domani sera non andrà in onda. E ‘già accaduto la settimana scorsa: la rete ammiraglia della Rai trasmetterà infatti la Coppa Italia, le semifinali. I collegamenti con gli stadi di riferimento partiranno alle 20.35, dunque impossibile andare in onda per la trasmissione. E ‘già accaduto la settimana scorsa, dicevamo, ma a stopparsi questa volta sono le puntate speciali. Negli studi de I Soliti Ignoti si sono susseguiti diversi vip – del mondo dello spettacolo, dello sport e della televisione – che hanno gareggiato per beneficenza.

Nella serata di ieri, ad esempio, in studio l’ex calciatore Fabio Galante . I vip in gara hanno cercato di aggiudicarsi il montepremi, che viene devoluto interamente all’Ospedale Spallanzani di Roma. Un aiuto concreto nella lotta alla pandemia da Covid nel nostro Paese. La programmazione ordinaria riprenderà dunque giovedì, ma c’è un’altra novità. I Soliti Ignoti andrà in onda anche di sabato, al termine della stagione di Affari Tuoi , condotto da Carlo Conti, sulla stessa rete. 

Leggi anche —->  “La situazione è gravissima”, Pier Paolo Spollon, l’appello accorato dell’attore di Che Dio Ci aiuti

Leggi anche —->  Carolyn Smith, lo sfogo amaro: “Ho appena finito la chemio, sono terrorizzata, un cretino… | video

Il Festival di Sanremo slitterà?

Negli ultimi giorni ha tenuto banco la polemica sul Festival di Sanremo 2021 . Dopo il blocco del Ministero della Cultura e della Salute sulla presenza del pubblico in sala, Amadeus ha minacciato le dimissioni. Poi è tornato sui suoi passi. Ad ogni modo si partecipa al pronunciamento del Comitato Tecnico – Scientifico sui rischi epidemiologici, ma a Viale Mazzini non sono ottimisti in tal senso. Il direttore artistico ha confermato che accetterà la decisione e si adeguerà ad essa. 

Nelle ultime ore, per superare l’impasse, Viale Mazzini starebbe pensando a far slittare il Festival, previsto dal 2 al 6 marzo. A quando? Forse un bel marzo , oppure addirittura ad aprile. La speranza è che la situazione epidemiologica più favorevole permetta l’ingresso del pubblico in sala. 

Related Posts