Amadeus commenta il crollo di ascolti di Sanremo, le sue parole fanno discutere

Il conduttore cerca di giustificare il calo di ascolti della nuova edizione di Sanremo.

04 Mar 2021 Anthony Festa
• Tempo di lettura:
3 minuti

Gli ascolti della nuova edizione di Sanremo stanno crollando, rispetto alla seconda puntata del 2020 quella di ieri ha segnato un – 11% di share a – 2,1 milioni di telespettatori. Stamani Amadeus in conferenza stampa ha cercato di giustificare questo calo ed ha tirato in ballo le partite e il delicato periodo che stiamo vivendo.

“La differenza tra l’evento Sanremo e un programma televisivo è che Sanremo lo fa la sala stampa, le polemiche, i giornalisti presenti, i cantanti, le persone che arrivano per vedere i cantanti, il pubblico in prima fila, i personaggi, i politici: tutto questo diventa evento. Se non fosse un evento sarebbe un qualsiasi programma televisivo. Quest’anno non è come lo abbiamo vissuto per settant’anni, è un’altra cosa. E’ svuotato di tutte le sue parti che sono fondamentali, è un’altra cosa. Ecco perché dico che i risultati mi sorprendono in positivo.

Il campionato di ieri ha tolto 4 punti e mezzo, cioè se noi a Sanremo sommiamo le partite, il fatto che sia un momento storico in cui ci sono persone che non sanno se la sera riescono a mettere il piatto a tavola, e c’è gente disperata in questo momento, i dati sono clamorosi. Del resto, in generale, se io sono arrabbiato non vado certo a una festa di compleanno”.

Purtroppo la scusa della pandemia non regge, ci sono show di intrattenimento che in questi mesi non hanno registrato nessun grosso calo (le finali de Il Cantante Mascherato e del GF Vip sono un esempio). Diciamo che il cast composto da un buon 50% di cantanti sconosciuti al grande pubblico, l’assenza di grandi ospiti e la noia che si è respirata in queste due prime puntata non hanno aiutato. C’è anche da dire che dopo un Sanremo praticamente perfetto come quello del 2020 era difficile replicare. Io comunque fossi in Amadeus correrei a chiamare Morgan per l’effetto choc e farei frugare mamma Rai nelle tasche per portare Lady Gaga in finale.

Irama vincitore? Parla Amadeus.

“Se vincesse lui? Non è un problema. Irama è regolarmente in gara. Può vincere e se dovesse vincere ci collegheremo con lui e gli faremo i complimenti a distanza. Tra l’altro, vista la classifica generale di ieri, non è impossibile. Tutto può accadere – conclude Amadeus – è un Sanremo anomalo anche per questo”.

🔵 #Amadeus: “Picco di povertà e rabbia nella gente, tutto questo si riflette sugli ascolti del Festival”. #Sanremo2021 #FinalmenteSanremo

— RTL 102.5 (@rtl1025) March 4, 2021

Amadeus: ”Se la serata di ieri sera fosse andata in onda, paro paro, nel contesto sociale del 2020, avrebbe fatto i risultati della scorsa edizione. Ne sono convinto. C’è un picco della povertà, la gente è arrabbiata e questo si riflette sui dati d’ascolto.” #Sanremo2021

— Borraccino (@borraccino_) March 4, 2021

🔵 #Amadeus: “I dati auditel sono clamorosi… in senso positivo. La gente è a casa? Sì, ma è arrabbiata. E se uno è arrabbiato, non partecipa alla festa. Questa è la verità. #Sanremo2021 è il programma televisivo più forte che ci possa essere”.

— Tvblog.it (@tvblogit) March 4, 2021

Related Posts