alla-ricerca-del-tempo-perduto:-il-timer-di-google-search-scompare-misteriosamente

1051582?w=660

Google fa tantissime cose, e come è naturale che sia non tutte le riescono bene: nel tempo ha cancellato vari progetti, anche importanti, e per questa ragione in tanti ironizzano sull’abitudine che hanno a Mountain View di abbandonare le proprie idee in fretta e furia – proprio in queste ore, per dirne una, circola la voce che big G si stia attrezzando per smaltire Stadia, il proprio servizio di cloud gaming lanciato pochi anni fa, alla fine del 2019.

La notizia di oggi però è di portata decisamente minore, e non riguarda un investimento miliardario ma una semplice, banale e comoda funzione interna alla Ricerca Google che ultimamente è scomparsa in maniera del tutto improvvisa e misteriosa: stiamo parlando del timer.

TEMPO SCADUTO

Il timer è una delle numerosissime funzioni che Google ha aggiunto nel volgere degli anni alla sua ricerca, rendendola sempre più ricca e flessibile: Mountain View ha scelto di introdurla 9 anni fa, nel 2013. Ma negli ultimi giorni sono arrivate segnalazioni del fatto che all’improvviso la feature (che integrava anche un cronometro) è scomparsa.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE