al-via-“passaporto-per-la-liberta”:-tutto-sulla-nuova-serie-mediaset-ispirata-ad-una-storia-vera

Si sa che il periodo autunnale è perfetto per farsi una cultura cinematografica tra film e coperte. E in effetti Mediaset non si sta facendo scappare l’opportunità di avere tutti incollati ai suoi canali, continuando a produrre nuove e intriganti lavori per il piccolo schermo. Tra questi, al via molto presto Passaporto per la libertà, miniserie che ripercorre la storia di coraggio di Aracy de Carvalho durante l’occupazione nazista. Una storia vera tutta da conoscere e che non passerà inosservata.

Passaporto per la libertà puntate: ecco quando esce

LEGGI ANCHE > Amici 22, conosciamo Isobel: tutti sulla nuova allieva della maestra Celentano

Vi state chiedendo quando uscirà? Passaporto per la libertà approderà su Canale 5, in prima serata da giovedì 24 novembre alle ore 21.20. L’idea di scegliere questa produzione è nata dal vuoto lasciato dallo stop al secondo appuntamento settimanale con la Casa più spiata d’Italia, ovvero quella del Grande Fratello Vip. La miniserie accompagnerà i telespettatori italiani per ben otto puntate dalla durata di circa quaranta minuti. Ogni giovedì andranno in onda due puntate per volta, fino ad arrivare all’ultima messa in onda, prevista per il 15 dicembre.

Passaporto per la libertà trama: tutto sulla nuova serie Mediaset

LEGGI ANCHE > Olivier Giroud, tutto sulla moglie del campione francese e attaccante del Milan

Ma adesso parliamo della trama che ci terrà incollati alla serie. La storia parlerà di Aracy De Carvalho, soprannominata Angelo di Amburgo, che nella Germania nazista del 1936, lavorava all’Ufficio Passaporti del consolato brasiliano, assistendo a tutte le dinamiche di oppressione nazista perpetrata contro gli ebrei. Aracy, nel suo piccolo, inizierà ad aiutare e fare il possibile, iniziando a procurare passaporti per garantire loro una via d’uscita verso il Brasile. La donna sarà poi scoperta dal vice console del Brasile di cui si innamorerà, svelandogli il piano e ricevendo a sua volta un aiuto.

LEGGI ANCHE > Le Iene, Giulia Salemi risponde agli hater: il video è virale

La storia di Aracy, interpretata da Sophie Charlotte, è una storia vera. Nata nel 1908, “Aracy ha rischiato la vita per aiutare altre persone, superando le sue paure, pur di lottare per quello che credeva profondamente giusto. La sua è una figura che mi ha colpito e insegnato molto”. Questa la descrizione di Sophie sulla  donna brasiliana interpretata. Trasferita in Germania nel 1935. Aracy ha poi ricevuto il titolo di Giusto tra le Nazioni nel 1982, premio andante ad indicare le persone impegnate nel salvataggio degli ebre. La donna è morta nel 2011 all’età di 102 anni.