adidas,-2022-a-+11-13%-nonostante-impatto-russia

Le azioni di Adidas hanno chiuso la seduta di ieri in crescita di oltre dieci punti percentuali, spinte da stime che nel 2022 vedono una progressione a doppia cifra. Nei 12 mesi Adidas ha registrato ricavi in aumento del 15,2% nel 2021 a 21,2 miliardi di euro. Soddisfacenti le performance dell’area Emea (+24%), del Nord America (+17%) e dell’America Latina (+47%), mentre “condizioni avverse” nell’Ex Celeste Impero e recrudescenze della pandemia in Asia-Pacifico hanno influito sui risultati nelle due zone, che hanno visto, rispettivamente, progressioni rispettivamente del 3% e dell’8 per cento.

Il margine lordo è aumentato al 50,7% grazie a un aumento delle vendite a prezzo pieno e a una migliore gestione dell’inventario (nel 2020 era pari al 50 per cento). L’utile netto delle operazioni continue è balzato di oltre 1 miliardo di euro a 1,492 miliardi di euro (nel 2020 era pari a 461 milioni). Il CDA ha proposto un aumento del dividendo del 10% a 3,30 euro per azione.

Quanto al solo Q4, i ricavi di Adidas hanno evidenziato una sostanziale stabilità, passando dai 5,142 miliardi di euro dello stesso periodo del 2020 a 5,137 miliardi.

Nell’anno in corso la società prevede vendite a valuta neutrale in aumento a un tasso compreso tra l’11% e il 13 per cento.

“Questa ipotesi di crescita – si legge nella nota di Adidas – include già un contraccolpo fino a 250 milioni di euro nel business Russia/CSI dell’azienda (circa il 50% dei ricavi totali di adidas nella regione) a causa della guerra in Ucraina e riflette la sospensione della vendita al dettaglio e delle operazioni e-commerce in Russia”. Il margine lordo dovrebbe aumentare a un livello compreso tra il 51,5% e il 52%, mentre il margine operativo a un livello compreso tra il 10,5% e l’11 per cento. L’utile netto da continuing operations è stimato in crescita a 1,8-1,9 miliardi di euro. La Greater China dovrebbe riportare un aumento delle vendite mid-single digit, dal momento che “la società continua a fare progressi con il suo piano d’azione volto a stabilizzare il business e riaccendere la crescita”.

In mattinata il titolo di Adidas perdeva oltre il 4% alla Borsa di Francoforte.

Contestuale alla pubblicazione dei conti, la notizia secondo cui Adidas vestirà le Nazionali italiane di calcio a partire da gennaio dell’anno prossimo. Lo ha annunciato, con una nota, la Figc, spiegando che la nuova partnership con l’azienda tedesca è a “lungo termine”. Adidas fornirà abbigliamento tecnico alle Nazionali azzurre maschile, femminile, giovanile, di calcio a 5, beach soccer ed e-sports.

Leave a Reply