ad-“amici”-gaia-e-giulia-si-confrontano-con-il-mito-di-mina

Ad “Amici” Gaia e Giulia si confrontano con il mito di Mina

ad-“amici”-gaia-e-giulia-si-confrontano-con-il-mito-di-mina



0



0

Read Time:1 Minute, 9 Second

Nyv rifiuta invece di andare a lezione di canto, “regalando” il proprio tempo alle compagne

“E’ partito tutto dagli Anni Sessanta. Vi consigliamo di guardare video di quel periodo per capire qual era il desiderio di libertà dell’epoca, in special modo delle ragazze. In bicicletta, con le gonne e la gambe al vento…”, spiega la vocal coach per immergerle nell’atmosfera di quel periodo.

“Questo ha riguardato soprattutto la musica. Autori come Mogol traducevano i nuovi dischi angolsassoni, che arrivavano dalla Gran Bretagna e dagli Stati Uniti, Vorrei trasmettervi tutta l’euforia del cambiamento che si respirava allora”, dice alle ragazze.

“C’è un video epocale di Wilma de Angelis e Mina che cantano ‘Nessuno’. Da lì si capisce anche a livello tecnico cos’è il canto classico e quello moderno nel pop. Mina ha cambiato qualcosa nella musica, l’ha fatta andare da un’altra parte, con un’eleganza strepitosa”, conclude per far comprendere alle cantanti il mito di Mina.

I BALLERINI VERSO LA SEMIFINALE – Sono rimasti solo Nicolai e Javier a contendersi il titolo di miglior ballerino. Il cubano è in studio per lavorare sulla nuova coreografia della semifinale. Giuliano Peparini lo invita a tirare fuori la sensualità allo stato puro in questa prova. Anche Nicolai studia le coreografie assegnate per la semifinale, consapevole che nella prossima puntata si potrebbe decidere il vincitore della categoria danza.

Ti potrebbe interessare:


Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleppy

Sleppy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

Related Posts

Leave a Reply