a-pesaro-l’attualita-di-enrico-mattei

A Pesaro lattualita di Enrico Mattei

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

Il 25 gennaio 2023 all’ Alexander Palace Museum ore 18.45 CulturaIdentità Pesaro, l’associazione nazionale fondata da Edoardo Sylos Labini, inaugura il nuovo anno con un appuntamento d’eccezione. Due interventi per affrontare la complessità del presente sul tema dell’energia e ricordare la figura di Enrico Mattei a 60 anni dalla sua scomparsa, avvenuta in tragiche circostanze per il sabotaggio dell’aereo su cui viaggiava.

LEGGI ANCHE: Sovranità energetica, 70 anni fa Mattei ci vide giusto…

Nativo di Acqualagna PU, politico, imprenditore, fondatore dell’ENI, la visione di Mattei basata, precipuamente, sulla necessità di una organizzazione industriale che avrebbe consentito una autonomia energetica per il nostro Paese, si conferma di una straordinaria attualità in un tempo in cui i già precari equilibri europei e mondiali, esasperati dalla pandemia e dalla guerra in Ucraina, rischiano di saltare.

Preceduto dai saluti del padrone di casa Alessandro Marcucci Pinoli, Massimo Baronciani pubblico funzionario, responsabile provinciale di CulturaIdentità, appassionato di Storia, autore di adattamenti biografici, come quello sullo stesso Enrico Mattei, restituirà al pubblico, con sapiente abilità narrativa, il racconto della vita e della morte di un uomo che ha creduto profondamente nelle capacità e nelle risorse degli italiani, nella identità di un Paese.

Ad un personaggio di rilievo, il professor Francesco Giubulei, nato a Cesena nel 1992, editore già all’età di 16 anni, scrittore, “Sovranità Energetica” il titolo del suo ultimo libro, giornalista e una recente nomina come consigliere del ministro della cultura Gennaro Sangiuliano, il compito di riflettere sulla crisi energetica, sugli errori di una transizione ecologica e la mancanza di prospettive in un tempo in cui ci siamo accorti di essere dipendenti da altri paesi, il caro bollette e il prezzo della benzina ci attanaglia insieme al rischio di razionamenti per il gas da riscaldamento. Lo sguardo propositivo e trasversale di un giovane di talento che la rivista Forbes nel 2019 ha selezionato fra i 100 più importanti talenti under 30. L’analisi critica e acuta su un tema che coinvolge gli scenari di una geopolitica dell’energia con l’obiettivo di raggiungere la sovranità energetica per l’Europa, per l’Italia, una aspirazione che Enrico Mattei aveva posto a fondamento del suo lavoro con una precorritrice visione: ed erano i primi anni del dopoguerra quando il suo progetto mirava a realizzare una autonomia per rendere indipendente il Paese sul fronte delle risorse.

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’