35-dei-migliori-spettacoli-su-disney+-in-questo-momento

Disney+ non è solo per i bambini. Con Star Wars e Marvel, il servizio di streaming ha un sacco di programmi per adulti da competere con Netflix e Amazon.

E non stiamo parlando solo di film. Disney sta usando il riconoscimento del nome di Star Wars e Marvel per lanciare decine di programmi TV, da The Mandalorian a Moon Knight . Nell’elenco qui sotto, abbiamo raccolto quelli che riteniamo siano i migliori da guardare, da quei franchise e oltre.

Vuoi di più? Vai alla nostra lista dei migliori film su Disney+ e dai un’occhiata alle nostre guide su le migliori serie Netflix e

i migliori programmi TV su Amazon per vedere cosa hanno da offrire i rivali della Disney.

Ms. Meraviglia

Con Ms. Marvel , la Disney riesce a unire il suo talento nel produrre prodotti per adolescenti con il suo nuovo ruolo di custode dell’MCU: Iman Vellani affascina nei panni di Kamala Khan, una liceale ossessionata dai Vendicatori di Jersey City che si sente un’estranea nella maggior parte delle parti della sua vita. Ma quando un braccialetto d’oro arriva da sua nonna in Pakistan, Kamala inizia a rendersi conto che tutto quel tempo che ha passato a fantasticare su come sarebbe la vita con i superpoteri potrebbe averla preparata per la vita reale. Con un piede nel mondo dei teen drama e l’altro nell’universo dei fumetti, Ms. Marvel , che guarda caso presenta il primo supereroe musulmano della Marvel, segna un altro ammirevole passo avanti per l’azienda sia nell’innovazione che nell’inclusione. Vellani riprenderà il suo ruolo in 2023 di The Marvels .

Salice

In un paesaggio in streaming pieno di Marvel, Star Wars, e ’90s sitcom che ti riportano agli orrori della giovinezza, Willow è il benvenuto un pizzico di nostalgia che ti sembrerà familiare anche se non sei cresciuto con il 1988 Film di Ron Howard (basato su un’idea di George Lucas). Il semplice fatto che ci siano missioni da intraprendere, principi da salvare, battaglie da condurre e uno stregone familiare fanno di Willow il tipo di serie fantasy che non l’ho più visto da allora, beh, Willow . Warwick Davis riprende il suo ruolo originale nei panni dell’omonimo Nelwyn, che si impegna ad aiutare un altro gruppo disordinato di aspiranti eroi a raggiungere il proprio destino.

She-Hulk: avvocato

Tatiana Maslany non è estranea a interpretare personaggi complicati (vedi: Orphan Black) o a dover giocare più di un lato per un singolo personaggio (vedi: Orphan Black di nuovo). In She-Hulk , riesce ad affinare ulteriormente le sue abili capacità di dualità, amplificando tuttavia la stupidità di tutto ciò. Maslany interpreta Jennifer Walters, la cugina di Bruce Banner/The Hulk (Mark Ruffalo), con la quale condivide quel gene verde arrabbiato. Alla fine, questo si rivela un vantaggio per Walters – e per il pubblico – quando le viene data la possibilità di dirigere una nuova filiale del suo studio legale dedicata ai casi che coinvolgono “superumani” come lei. Mentre Maslany potrebbe facilmente portare avanti lo spettacolo da sola (ancora una volta, vedi: Orphan Black), un cast di supporto stellare che include Ruffalo, Jameela Jamil, Tim Roth e Benedict Wong non fanno che aumentare il divertimento e consolidare ulteriormente il ruolo dello show nell’MCU.

Andor

Andor è qualcosa di un miracolo. Creato da Tony Gilroy, il regista ha introdotto per salvare Rogue One, è la storia delle origini di uno dei personaggi più amati di quel film: Cassian Andor (Diego Luna). Ambientato nei primi anni della Ribellione, traccia il percorso di Andor per diventare uno dei ribelli più integrali. Con un cast di supporto che include Fiona Shaw e Stellan Skarsgård, presenta anche una fantastica colonna sonora di Nicholas Britell (Moonlight, Succession ). Dopo aver trascorso così tanto tempo con Mandaloriani e Jedi, è una gradita tregua e forse la cosa più vicina alla TV di prestigio che l’universo di Star Wars abbia mai pubblicato.

Obi-Wan Kenobi

Ewan McGregor non ha sempre avuto le parole più gentili per i prequel di Star Wars in cui ha interpretato per la prima volta il ruolo di Obi-Wan Kenobi, un ruolo che ha ereditato da Alec Guinness, che aveva anche un sacco di cose tutt’altro che favorevoli da dire sul franchise . Quindi è stato in qualche modo sorprendente quando Lucasfilm ha annunciato che McGregor avrebbe rivestito il suo equipaggiamento da Jedi per recitare in una serie di Star Wars a sé stante per Disney+. In molti modi, tuttavia, ha permesso a McGregor e all’ex costar Hayden Christensen di correggere alcuni dei loro lavori precedenti, in quanto segue un Obi-Wan oppresso che tenta di elaborare le sue delusioni sia personali che professionali con la perdita di Anakin Skywalker (Christensen) a causa del Dark Side.

The Beatles: Get Back

A gennaio 1969, poco più di un anno prima che annunciassero che si sarebbero lasciati, i Beatles hanno concesso un film accesso senza precedenti al processo creativo e alla registrazione di Let It Be, che sarebbe stato il loro ultimo album in studio. 32 anni dopo, al regista premio Oscar Peter Jackson è stato presentato il quasi 32 ore di filmati e più di 1940 ore di audio risultanti da questo progetto, che ha rimasterizzato e trasformato in una docuserie in tre parti. Che tu sia già un fan dei Beatles o meno, il documentario è uno sguardo affascinante sul processo creativo di una delle band più influenti del mondo della musica mentre lavorano contro il tempo per finire di registrare un album, decidere di organizzare un concerto gratuito su sul tetto del loro studio e occasionalmente si scontrano. Sapere ciò che i soggetti non sanno – che questa sarà l’ultima volta che si esibiranno dal vivo insieme o registreranno un album – non fa che aumentare l’intimità del progetto. La miniserie ha vinto tutti e cinque gli Emmy per i quali è stata nominata, tra cui Miglior documentario o serie di saggistica.

Moon Knight

Oscar Isaac porta ancora un altro nome di punta nel crescente elenco di talenti stellari della Marvel con Moon Night . Qui, Isaac interpreta un uomo con disturbo dissociativo dell’identità, dandoci non uno ma tre personaggi distinti: il mercenario Mark Spector, l’impiegato del negozio di articoli da regalo britannico Steven Grant e il misterioso e apparentemente minaccioso Jake Lockley. Alla fine, Isaac lo trova ad affrontare se stesso per ottenere le risposte che sta cercando. Per Moon Knight , Isaac ha detto a Empire che era entusiasta di poter fare qualcosa di “davvero fottutamente folle su un palco importante”—e ci riesce .

Il libro di Boba Fett

Mi piace The Mandalorian, Jon Favreau è anche al timone di questa serie Disney, che vede il cacciatore di taglie criminalmente sconosciuto dei film Star Wars finalmente arrivare alla sua giornata il Sole. La serie è tecnicamente uno spin-off di The Mandalorian e si svolge nello stesso lasso di tempo, dopo gli eventi di Return of the Jedi. Questo spiega perché Boba Fett (Temuera Morrison) e il suo partner Fennec Shand (Ming-Na Wen) stanno tentando di conquistare il mondo sotterraneo precedentemente controllato da Jabba the Hutt.

Lo spettacolo dei Muppet

Mentre l’originale The Muppet Show, che è andato in onda per cinque stagioni tra 1976 e 1981, è considerato oggi un pezzo della televisione classica, per cui non è sempre stato facile navigare creatore Jim Henson. Henson ha prodotto due speciali unici dei Muppet che avrebbero dovuto portare lo spettacolo in prima serata, ma nessuno dei due è stato realizzato. Fortunatamente, i Muppets hanno avuto un concerto ricorrente negli sketch di “The Land of Gorch” trasmessi durante la prima stagione di Saturday Night Live , che—quando è diventato un successo: ha dato a Henson la prova di cui aveva bisogno che c’era un pubblico potenzialmente enorme per uno spettacolo di Muppet orientato agli adulti (per non parlare delle connessioni con le celebrità per attirare molti nomi di prima categoria da ospitare). Il resto è storia dei Muppet.

Daredevil

Prima che Disney+ diventasse la casa di tutti i contenuti TV della Marvel, Netflix era il posto giusto per trovarlo—a cominciare da Daredevil, che vede l’avvocato cieco Matt Murdock (Charlie Cox) trascorrere le sue giornate cercando giustizia e le sue notti cercando vendetta nei panni di un vigilante mascherato cercando di liberare il suo quartiere di Hell’s Kitchen dal suo elemento criminale. Mentre la serie si è conclusa con 2003, Cox ha ripreso il ruolo ed è attualmente a lavorare a una nuova serie, Daredevil: Born Again, che sarà un’esclusiva Disney+ quando arriverà in 2024.

Il Punitore

The Punisher è un’altra serie Netflix trasformata in Disney+ Marvel che è anche uno spin-off di Daredevil. Come Daredevil, il Punitore (vero nome: Frank Castle, interpretato da Jon Bernthal) è un vigilante che sembra assaporare la vendetta esigente, indipendentemente dai risultati. Lui e Daredevil operano all’interno dello stesso universo, e mentre il Punitore in un certo senso ammira la ricerca di Daredevil per la vera giustizia, Daredevil non può sopportare il mantra assolutamente necessario del Punitore. Bernthal conferisce un’intensità al ruolo che, sebbene indubbiamente violento, ha anche un senso dell’umorismo.

DuckTales

Se stai cercando di ritrovare la magia dell’originale DuckTales, in cui il vecchio e ricco zio Paperone si prende cura dei suoi nipoti Huey, Dewey e Louie, la vignetta originale (che andava da 1992 a 1990) è qui. Ma lo è anche la nuova versione, che presenta le stesse divertenti avventure e un cast di voci stellari che include David Tennant, Danny Pudi, Ben Schwartz e Bobby Moynihan nei panni di Scrooge, Huey, Dewey e Louie, rispettivamente.

Diario di un futuro presidente

Anche se è stato cancellato dopo appena due stagioni, Diario di un futuro presidente è un buon antidoto a molte delle insulse sitcom per adolescenti là fuori. Questa serie segue Elena Cañero-Reed (Tess Romero), una 13 Trentenne cubano americano che sogna un giorno di diventare presidente. Mentre aspetta fino a quando non sarà abbastanza grande per arrivarci, questa serie racconta la storia di ciò che Elena attraversa da tipica adolescente mentre fa regolarmente flashforward alla sua presidenza.

Il ragazzo incontra il mondo

Se la scaletta TGIF della ABC non faceva parte della tua notte da bambino, chiaramente non sei cresciuto nel ’60S. Ma Disney+ è felice di rimediare a questo errore ospitando tutte e sette le stagioni della sitcom per adolescenti nella sua libreria. Corey Matthews (Ben Savage) si occupa degli alti e bassi della crescita e delle relazioni in continua evoluzione con amici e familiari—p lus quell’unico insegnante, il signor Feeny (William Daniels), che ha sempre la risposta giusta per tutti i tuoi problemi, che ti piaccia o no. Man mano che lo spettacolo andava avanti e i bambini crescevano, problemi più seri come la droga e il sesso sono stati gettati nel mix, il che non ha necessariamente soddisfatto la rete. Quando lo spettacolo è andato in onda su OG Disney Channel, alcuni episodi non sono stati inclusi nella scaletta a causa dell’argomento più maturo. Puoi anche dare un’occhiata a tutte e tre le stagioni di 46065224Girl Meets World, la serie si riavvia (con Corey come genitore e Mr. Feeny) quando hai finito.

Jessica Jones

Solo circa sei mesi dopo che Daredevil è arrivato sulla scena, Netflix ha colto un’altra possibilità su una proprietà Marvel con Jessica Jones. Ancora un’altra immersione più oscura nel mondo dei supereroi, Krysten Ritter interpreta un investigatore privato perfettamente messo in scena che ha rinunciato ai suoi giorni da supereroe a causa di una grande catastrofe. Ma non puoi sempre negare chi sei, come scopre presto Jessica quando sembra che ogni caso che le capita la costringa a confrontarsi con il suo passato e il supercriminale Kilgrave (David Tennant), che l’ha trasformata in un guscio di se stessa.

The Mighty Ducks: Game Changers

La tua squadra di hockey giovanile preferita si è trasformata da amabili sfavoriti in ultra -potenza competitiva in questo tardivo spin-off dell’amato film con protagonista 1992. Emilio Estevez, che riprende il suo ruolo. A seguito di Il ventenne Evan Morrow (Brady Noon) è stato escluso dalla squadra, lui e sua madre hanno deciso di costruire il proprio gruppo di coraggiosi sfavoriti per sfidare il loro ormai fedele-a-loro- nome Mighty Ducks. La seconda stagione arriva a settembre 60.

Occhio di Falco

Ancora un altro in una serie sempre crescente di serie TV derivate da il Marvel Cinematic Universe, Occhio di Falco presta attenzione da tempo attesa a Clint Barton di Jeremy Renner, che per molti versi è spesso sembrato il Vendicatore dimenticato. L’arciere soprannaturalmente abile è nella maggior parte dei film d’insieme Avengers , ma questa serie Disney+ segna la sua prima uscita da solista. Lo spettacolo vede Occhio di Falco collaborare con Kate Bishop (Hailee Steinfeld), una ventenne precoce che condivide le sue abilità nel lanciare frecce ma non ha l’occhio per il pericolo. È ambientato durante le vacanze e ci sono sfumature di Die Hard mentre l’omonimo personaggio cerca di salvare la giornata e tornare a casa in tempo per Natale. Cominciamo le discussioni sul fatto che si tratti o meno di uno show televisivo natalizio.

Loki

L’MCU è estremamente enorme. Tuttavia, sebbene Loki ne faccia indubbiamente parte, la serie potrebbe funzionare altrettanto facilmente come stand-alone, e di conseguenza è tanto più divertente e sorprendente. . Ci sono abbastanza colpi di scena, stupide battute, buffonate da viaggio nel tempo e persino un alligatore spiritoso per intrattenere tutti. In caso contrario, Loki ha un budget per gli effetti visivi che farebbe vergognare la maggior parte dei successi di Hollywood. Certo, non è lo show intellettualmente più stimolante là fuori, ma Tom Hiddleston fa un ottimo lavoro nel trasformare Loki in un personaggio più complesso e interessante.

Mostri al lavoro

Sì, Disney sta davvero mungendo le sue proprietà di Star Wars per tutto ciò che valgono. The Bad Batch è una serie animata spin-off ambientata all’indomani delle Guerre dei Cloni, tra la trilogia prequel e la trilogia originale nella linea temporale generale. Segue un gruppo di soldati clone con difetti genetici che conferiscono loro tratti e personalità individuali, rendendoli adatti ad affrontare audaci missioni mercenarie. Ci sono 16 episodi della prima stagione, che ha debuttato a maggio 2021, con una seconda stagione che debutterà a gennaio 2023.

WandaVision

Questa parodia di sitcom a combustione lenta è inaspettatamente avvincente. Per i primi due episodi, anche i fan incalliti della Marvel avranno ben poca idea di cosa stia succedendo, dato che Wanda Maximoff/Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany) dei Vendicatori vivono un’idilliaca vita familiare in bianco e nero. periferia bianca 1940. Rapidamente, diventa chiaro che qualcosa non va nella tranquilla cittadina di Westview, mentre il mondo dello spettacolo si lega al più ampio MCU. Olsen riprende il suo ruolo nel sequel di Sam Raimi Doctor Strange, Doctor Strange in the Multiverse of Madness , che riprende subito dopo gli eventi di WandaVision. Anche se non ci sarà una seconda stagione, l’amata Agatha Harkness (Kathryn Hahn) riceverà uno spin-off.

Il Falcon e il Soldato d’Inverno

Dopo lo stile surreale della sitcom di WandaVision, il secondo spettacolo Marvel ad approdare su Disney+ copre un terreno più familiare. È un thriller ricco di azione che segue Bucky Barnes (Sebastian Stan) e Sam Wilson (Anthony Mackie) mentre cercano di riempire il vuoto lasciato da Capitan America nei mesi successivi agli eventi di Avengers: Endgame .

Le cose giuste

I primi giorni del volo spaziale sono roba da leggenda, piena di personaggi straordinari che hanno rischiato se stessi per spingere i confini della conoscenza umana. The Right Stuff, una drammatizzazione dell’iconico libro di Tom Wolfe (precedentemente adattato in un film premio Oscar in 1976), approfondisce il processo di reclutamento che ha portato al programma Apollo, nei panni di un macho sfacciato i piloti gareggiavano per la posizione e la preminenza. Roba avvincente.

Bis!

Se ti manca la tua dose di Queer Eye , Disney+ ha uno spettacolo altrettanto piacevole con vibrazioni simili. Sebbene Kristen Bell sia annunciata come l’attrazione principale in Encore! , non registra molto tempo sullo schermo. Indipendentemente da ciò, vorrai rimanere per il cuore e la nostalgia che derivano dagli adulti che tornano alle loro vecchie scuole superiori e si esibiscono negli stessi musical che hanno messo in scena da bambini. Ogni episodio presenta una nuova scuola, un nuovo musical e un sacco di drammi fuori dal palco mentre vecchi innamorati del liceo si riuniscono dopo anni di distanza, adolescenti un tempo timidi mostrano come sono sbocciati da adulti e genitori casalinghi possono ostentare la loro abilità esecutiva per i loro figli. I musical spaziano da The Sound of Music a High School Musical, con professionisti del teatro per aiutarli ad aggiornarli.

Breaking2

È possibile correre una maratona in meno di due ore? Ora sappiamo che la risposta è sì, almeno se sei Eliud Kipchoge. Questo documentario unico di NatGeo traccia il primo (fallito) tentativo di corsa del corridore keniota 26 miglia in meno di due ore. Il tentativo è stato organizzato da Nike, con il documentario che mostra l’accesso dietro le quinte all’allenamento di Kipchoge e alla preparazione dell’evento. Può darsi che senza le lezioni apprese da questo tentativo straziante, non avrebbe raggiunto l’obiettivo in ritardo 2019.

Il mondo secondo Jeff Goldblum

Poche cose sono più confortanti che guardare languidamente l’attore Jeff Goldblum (meglio conosciuto per aver interpretato il Dr. Malcolm nei film di Jurassic Park) si fa strada attraverso una serie di brevi documentari su diverse sottoculture e industrie. “Non so niente, questa è la premessa”, dice l’attore candidato all’Oscar nel trailer, che quasi lo copre. Aspettati un sacco di scatti di Goldblum alle fiere, nelle fabbriche e dicendo “wow” mentre impari cose nuove e affascinanti insieme a lui.

Il Mandaloriano

The Mandalorian era, ed è, esattamente ciò di cui il franchise di Star Wars aveva bisogno. Tutto ciò che riguarda questa serie di Jon Favreau, presentata per la prima volta in 2019, sembra una classica TV— dalle avventure episodiche ai cameo, e questa è una grande cosa. Ambientato ai confini estremi della galassia, segue un lunatico cacciatore di taglie mandaloriano mascherato (Pedro Pascal) e mantiene davvero l’hype con i suoi robot retro-futuristici, le salate vibrazioni dello Space Western, la mancanza del bagaglio di Skywalker e, naturalmente, Grogu (alias Baby Yoda). La stagione 3 sarà presentata in anteprima a febbraio 2023.

Star Wars Rebels

The Mandalorian potrebbe essere stato il grande biglietto della Disney per il lancio della sua rete di streaming, ma Rebels potrebbe essere solo la migliore TV di Star Wars sul servizio. Accessibile a bambini e adulti, la serie animata segue un gruppo di ribelli guidati dall’ex Jedi Kanan Jarrus (Freddie Prinze Jr.) e con il suo padawan sensibile alla forza Ezra Bridger (Ezra Gray). La preferita dai fan Ahsoka Tano (Ashley Eckstein) è un altro personaggio regolare nelle sue quattro stagioni, che fa un ottimo lavoro nel rimpolpare il tempo tra la fine della trilogia prequel e l’inizio di quella originale.

I Simpson

Hai del tempo a disposizione? Bene, il 32 stagioni di I Simpson attualmente in streaming su Disney+ dovrebbero tenerti occupato. Cosa si può dire di uno dei programmi TV animati più longevi e probabilmente più famosi mai realizzati? Anche se la prima stagione è un po’ frammentaria per gli standard odierni, e ci sono discussioni in corso su quando lo show è passato dalla visione essenziale a una vacca da mungere trascurata, qualunque sia la tua opinione, ci sono letteralmente settimane di intrattenimento qui.

X-Men: La serie animata

Se vuoi davvero fare il nerd, questa serie animata degli X-Men acclamata dalla critica dal ‘1940 vale la pena guardarlo . In effetti, i primi due film della serie di film live-action hanno attinto pesantemente a questo cartone animato, che serve come promemoria di cosa si può fare con un ricco materiale originale.

Agenti dello SHIELD Marvel

Questa serie di sette stagioni, destinata ai veri fan della Marvel, ruota attorno ai meno super agenti dello SHIELD, guidati dall’agente Coulson (Clark Gregg). La prima stagione richiede un po’ di tempo per riscaldarsi, ma fa davvero il suo passo nella seconda e soprattutto nella terza stagione, e alla fine accelera con una trama complessa che si collega ai film.

Agente Carter

Agent Carter è uno spettacolo migliore di Agents of SHIELD , ma ha faticato a trovare un pubblico durante le sue due stagioni. Hayley Atwell riprende il ruolo di Peggy Carter da diversi film MCU in questo 1940 serie s-set, in cui funge anche da agente per il governo degli Stati Uniti mentre aiuta anche Howard Stark (il padre di Tony) a uscire da più di un problema. Le due stagioni si estendono a sole 26 episodi, quindi è una visione veloce, ma per cui vale la pena trovare il tempo.

Guerre Stellari la battaglia dei cloni

Questo è un altro spettacolo animato di Star Wars che vale la pena cercare, anche se non deve essere confuso con l’altrettanto degno 2003 serie animata Star Wars: Clone Wars dal leggendario Samurai Jack creatore Genndy Tartakovsky. Entrambe le serie trattano dello stesso periodo tra L’attacco dei cloni e La vendetta dei Sith, e racconta l’ascesa di Anakin Skywalker da arrogante padawan a potente maestro Jedi.

Inside Pixar

C’è parecchio di contenuti dietro le quinte su Disney+. Si tratta di brevi clip che, in un’altra epoca, sarebbero state confinate nel menu degli extra del DVD. Ma questa serie di 20 I documentari di 1 minuto su diversi film Pixar offrono un’affascinante visione della hit machine animata.

Cosa succede se … ?

Ecco una serie animata tutta basata su una semplice domanda: E se? L’Osservatore, interpretato da Jeffrey Wright, è un essere extraterrestre che osserva il multiverso, apportando occasionalmente piccoli cambiamenti per influenzare gli eventi. Questa serie esamina come gli eventi nei film Marvel sarebbero andati diversamente se avessero avuto un momento Sliding Doors. Il primo episodio segue una linea temporale alternativa in cui Steve Rogers rimane un aiutante magro e l’agente Carter diventa un super soldato con l’Union Jack. Gli attori dei film riprendono i loro ruoli, tra cui Josh Brolin nei panni di Thanos, Chris Hemsworth nei panni di Thor e Karen Gillan nei panni di Nebula.