24bottles-debutta-nel-retail.-primi-store-a-milano-e-roma

24Bottles scommette sul retail. Il marchio italiano fondato nel 2013 dai bolognesi Giovanni Randazzo e Matteo Melotti apre i primi due store e sceglie Milano e Roma. Il brand specializzato in bottiglie e soluzioni in acciaio inossidabile tra cui tumbler e lunch box, ha scelto corso Vittorio Emanuele II per la boutique milanese al civico 15, 60 metri quadri che, oltre all’ampio assortimento di prodotti, ospiteranno workshop, performance, eventi, approfondimenti e incontri.

Coerente con la filosofia eco-friendly del marchio, l’allestimento è stato progettato secondo i concetti di economia circolare e sostenibilità: arredi e layout sono stati riproposti con un intervento artistico a basso impatto, i materiali di scarto sono stati ridotti all’essenziale e riutilizzati per altri scopi. Le pareti dello store di Milano sono state decorate dall’illustratore Francesco Caporale.

La boutique capitolina di 25 metri quadrati è invece in via Frattina, a soli 400 metri da piazza di Spagna.

Il marchio ha chiuso il 2021 con un fatturato di circa 13,8 milioni di euro e un ebitda del 31,9 per cento; è presente in 65 Paesi in tutto il mondo, principalmente Europa, ma anche Middle East e Far East compresi Cina e Giappone, oltre a Stati Uniti, Canada e Australia.

“Così come le nostre bottiglie hanno un design iconico, ugualmente i nostri flagship store sorgono accanto a due luoghi italiani iconici nel mondo: il Duomo di Milano e Piazza di Spagna a Roma” – ha dichiarato Melotti in una nota. “Abbiamo disegnato i nostri store per accogliere la nostra community, dopo anni di crescita del brand è arrivato il momento di proporre l’esperienza 24Bottles a 360 gradi e prepararci a festeggiare il decimo anniversario nel 2023”, ha aggiunto Randazzo.

Gli store 24Bottles di Milano e Roma permettono ai clienti di entrare nel mondo 24Bottles scegliendo il prodotto più adatto alle proprie esigenze, personalizzarlo con accessori e metterlo subito alla prova grazie all’erogatore dell’acqua.

L’azienda, certificata B Corp, azzera completamente la propria impronta di carbonio e le bottiglie sono certificate CarbonNeutra grazie al supporto di progetti di conservazione, riforestazione e a sostegno di comunità rurali in diverse aree del mondo.

24Bottles ha collaborato con importanti fashion brand del calibro di Dior, Fendi, Vivienne Westwood e Stone Island.

Leave a Reply